06.06.2017

inaugurazione mostra

ATOPOS interno/esterno

Teatro Franco Parenti

h 19:00

Inaugurazione della mostra di Giovanni Hänninen e Rita Antonioli, che indagano l’essenza e lo scopo dell’identità attraverso un doppio ritratto di alcuni componenti della compagnia Atopos, composta da attori professionisti e non, maschi, femmine, transessuali, transgender, etero, gay, lesbiche, bisessuali.

«Che cos’è l’identità e a chi serve?» è una delle domande che si pone di continuo Atopos, una compagnia teatrale nata a Milano nel 2010 sotto l’egida della regista Marcela Serli. I componenti della compagnia sono attori professionisti e persone che nella vita fanno tutt’altro, persone biologicamente maschio, persone biologicamente femmina, persone transessuali, transgender, etero, gay, lesbiche, bisessuali.
Ritraendo a modo loro otto componenti della compagnia, i fotografi Giovanni Hänninen e Rita Antonioli hanno dato vita a un progetto fotografico incentrato sulla possibilità di dare una risposta al quesito esistenziale sull’identità.
Due fotografi, due punti di vista, due stili differenti. Un tentativo di raccontare attraverso la fotografia le personalità degli attori, e l’essenza dei personaggi, cercando di catturare lo spazio indefinito fra come ci si presenta agli altri e chi siamo veramente. Navigando fra gli infiniti lati con cui ci mostriamo e il cerchio della nostra anima.

A cura di Alberto Amoretti

via Pier Lombardo 14
www.teatrofrancoparenti.it
Mostra aperta dal 6 al 10 giugno. Orari: 16:00 – 21:00
Ingresso libero