05.06.2017

inaugurazione mostra

The Anachronism of the Shaman Power

Spazio BIG Santa Marta

h 18:30

Inaugurazione dell’installazione, in cui l’artista Gianluca Balocco propone una serie di opere fotografiche dedicate alle sciamane andine e alle loro cerimonie anacronistiche.

Dopo la tappa di Roma, alla Galleria Nazionale, il fotografo Gianluca Balocco presenta l’installazione The Anachronism of the Shaman Power, in cui l’artista propone una serie di opere fotografiche dedicate alle sciamane andine e alle loro cerimonie anacronistiche, creando attraverso un percorso fotografico una precisa iconologia della guarigione. Sciamano è una parola tungusa che ha origine nel centro dell’Asia. Lo sciamanesimo non si può spiegare con la sociologia e l’antropologia, ma piuttosto attraverso l’etnologia storica: uno sciamano è una persona che viene scelta dagli spiriti che, successivamente, si impossessano della sua vita. Uno sciamano dunque non si può sottrarre al proprio destino e non può scegliere di percorrere una via differente o una professione diversa. Questa visione anacronistica della storia del sapere, del controllo degli eventi umani e del mondo indaga sulle relazioni ancestrali dove magia e potere non sono simboli di sopraffazione tipici del lato maschile dell’uomo bensì elementi di saggezza, prudenza, umiltà e rispetto che caratterizzano la dimensione femminile legata alla Pachamama.

via S. Marta 10
www.spaziobigsantamarta.com
Mostra aperta dal 5 al 30 giugno. Orari: 10:00 – 18:00
Ingresso libero